... Non Solo Cromopuntura

giovedì 25 settembre 2014

IL SISTEMA E LA QUALITA' VIBRAZIONALE DEL NOSTRO CORPO E' DETERMINATA DA CIO' CHE MANGIAMO


L’alimentazione carnea impedisce lo sviluppo armonico dei bambini e impoverisce le facoltà intellettive e spirituali degli adulti. La carne decapita la curiosità scientifica, ottenebra il ragionamento, impigrisce la mente, produce vibrazioni di basso tipo che interferiscono con la natura emozionale umana, che è calda e generosa, non fredda e cinica (clamoroso anticipo della scala Simoneton).
Pitagora.



Nutrendoci di animali morti non facciamo altro che inviare nelle nostre cellule informazioni di sofferenza, rabbia, violenza, impotenza e morte, mutandoci poco alla volta in elementi malati, tristi, impauriti, arrabbiati, depressi, sofferenti e poco longevi e, per questo, deboli esseri bene matrix-integrati, dipendenti, facilmente gestibili e mansueti.

Le -relativamente- "nuove" frontiere della scienza ci confermano gli insegnamenti degli antichi saggi, e cioè che la nostra minuscola realtà materiale non è altro che vibrazione: ciò che appare solido e tangibile ai nostri sensi non è altro che l'energia vibrante di un unico campo di coscienza, il quale si manifesta per mezzo di un'infinità di frequenze vibratorie che si intrecciano, combinano ed interagiscono secondo la Volontà e conformemente alle Leggi dell'Intelligenza Cosmica che lo esprime. Macrocosmo e microcosmo sono un tutt'uno, l'Uno E' nel Tutto e il Tutto E' nell'Uno: «È vero senza menzogna, certo e verissimo. Ciò che è in basso è come ciò che è in alto e ciò che è in alto è come ciò che è in basso per fare i miracoli della cosa una», recitano le tavole smeraldine di Ermete Trismegisto, o Mercurio Termassimo, o dio egizio Thot, "Ermes il tre volte grandissimo". Anche il cibo che ingeriamo, perlopiù inconsapevolmente, ogni giorno, tonnellate di cibo nell'arco di una vita, è fatto di atomi e di molecole, ed è soprattutto vibrazione che porta con sè un messaggio atomico, un'informazione energetica, che si trasferisce a colui che lo introduce nel proprio organismo, condizionandone i vari aspetti che lo compongono: fisico, eterico, astrale, mentale, animico e spirituale. Il tantra yoga annovera, in oltre 7.000 anni di tradizione mistica, numerosi grandi precettori i quali, tutti senza esclusione alcuna, da sempre hanno confermato l'estrema importanza di un'alimentazione senziente quale fondamento essenziale per l'evoluzione dell'individuo e della società.

sabato 20 settembre 2014

NEUROSONIC PROGRAMMING VOL 1 e 2

NEUROSONIC PROGRAMMING VOL 1 
Potenzia il tuo cervello ascoltando musica impostata sulle frequenze più corrette e naturali
NEUROSONIC PROGRAMMING™ è quanto di più innovativo si possa trovare tra le opere audio di neuro-programmazione e benessere.
Quest'opera è stata creata per portare l'ascoltatore a uno stato più profondo di coscienza e può essere impiegata per abbassare i livelli di stress dopo una lunga giornata, stimolare il sonno fino alla pratica della meditazione.
I movimenti sonori si basano sulla sequenza di Fibonacci e sono impiegati i battiti biauricolari per creare un suono differenziale a 8 Hz.
Gli 8 hertz sono la frequenza che sostiene la nostra biologia e la nostra salute, dalla mitosi cellulare, al riequilibrio del sistema nervoso centrale fino alla sincronizzazione biemisferica, in grado di farci aumentare la predisposizione a imparare, a essere più creativi e, più in generale, ad avere una mente più brillante.
In quest'opera sono inoltre presentate due tecniche, Walk in the dark (Camminata nel buio) e Il corridore tibetano, come metodo applicativo integrato a questa innovativa neuro-tecnologia.
NEUROSONIC PROGRAMMING VOL  2
Potenzia il tuo cervello ascoltando musica impostata sulle frequenze più corrette e naturali
NEUROSONIC PROGRAMMING™ è quanto di più innovativo si possa trovare tra le opere audio di neuro-programmazione e benessere. Questo secondo volume di Accedi al codice del tuo cervello è stato studiato per aiutarci a incrementare le onde theta nel nostro cervello.
Le onde cerebrali theta sono frequenze che vibrano tra i 4 e i 7,9 cicli per secondo e sono presenti quando ci stiamo per addormentare o per risvegliare. Sono predominanti durante lo stato più elevato della meditazione o in elaborazioni cerebrali che portano con sé intuizioni o soluzioni che non riusciamo a originare nello stato di coscienza ordinaria.
La presenza di onde theta potenzia le nostre capacità cerebrali e la sincronizzazione tra i due emisferi, ma normalmente è più difficoltoso attivare lo stato theta rispetto allo stato alfa o all’abitudinario stato beta.
Le onde theta possono aiutare a entrare in uno stato meditativo più profondo per chi pratica meditazione e sono il veicolo che permette di passare dalla trance leggera alla trance profonda; le onde theta sono quindi necessarie per accedere a uno stato mentale ottimale nel lavoro con la visualizzazione, con la verbalizzazione intenzionale e con la neuro-riprogrammazione di livello II.

A chi si rivolge?
  • a chi desidera abbassare i livelli di stress e fatica a rilassarsi
  • a chi deve concentrarsi nello studio, nell'apprendimento e nel lavoro
  • alle persone che praticano la meditazione o la programmazione neurale.





Accedi al Codice del tuo Cervello - CD Audio+ Libretto
Volume 2 - Stato Theta
Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere
€ 20

La malattia? E' tutta un'altra cosa.NMG


La malattia? E' tutta un'altra cosa. Ecco quello che c'è da sapere (Nuova Medicina Germanica)


LA NATURA NON CREA SFIGATI Per facilitare la conoscenza vera, inusuale e non ufficiale della malattia vi vorrei segnalare un lavoro strepitoso ed assolutamente imperdibile che "accompagna", con un percorso interattivo, nella conoscenza della malattia tramite la Nuova Medicina Germanica e le 5 Leggi Biologiche, ad opera di Giorgio Beltrammi e tratto dal suo libro "La Natura non crea sfigati".


Non è tutto, un ulteriore approfondimento ed una preziosissima raccolta di informazioni utili ed aggiornate sulla Nuova Medicina Germanica lo possiamo trovare sul sito La Natura non crea sfigati ove sono stati suddivisi per categorie una considerevole quantità di dati a riguardo.
Nel dettaglio ci saranno informazioni su:


Fonte
compressamente

sabato 13 settembre 2014

Il complesso di Edipo

Il complesso di Edipo alla luce delle Costellazioni Familiari

Una delle più brillanti scoperte di Freud fu l'identificare una profonda dinamica inconscia che coinvolge (e sconvolge) i rapporti familiari tra il figlio maschio e i suoi genitori.
In estrema sintesi, nel complesso di Edipo il figlio si innamora segretamente della madre ed entra in rivalità con il padre, provando per lui sentimenti di odio, aggressività, repulsione e rifiuto. Si forma quindi un triangolo amoroso che non solo rompe il delicato equilibrio tra i tre, ma condurrà a pesanti conseguenze nell'età adulta di questo figlio.
Con le Costellazioni Familiari infatti si può vedere in modo molto preciso le connessioni tra il complesso di Edipo infantile e diversi problemi di vita in età adulta, soprattutto nel rapporto con l'altro sesso.
Esistono infatti due dinamiche estreme - ed infinite possibilità in mezzo; da una parte l'uomo non trova una donna, in quanto la sua vera donna è sua madre, per cui in effetti non sente realmente il bisogno di averne un'altra. Ha spesso amori 'platonici' o per donne impossibili proprio per dimostrare l'impossibilità di avere sua madre.
Dall'altro lato si sviluppa la dinamica opposta, quella del donnaiolo, che può avere con estrema facilità ogni donna che desidera, ma non si lega mai a nessuna, proprio perchè, di nuovo, egli ha già la sua donna (sua madre). La facilità con cui conquista le donne è spesso disarmante... ma si spiega dal fatto che essendo lui (stato) molto in intimità con sua madre, conosce bene l'intimità delle donne e le conquista facilmente, per poi però lasciarle perchè nessuna può neanche minimamente avvicinarsi a sua madre. Altra cosa interessante, spesso le sue conquiste sono donne già sposate, a dimostrazione del fatto che egli desidera inconsciamente portare via la donna al suo uomo (il padre).


In entrambi i casi la figura del padre è assente. Il donnaiolo parla sempre con venerazione della propria madre e critica pesantemente il padre, e la stessa cosa fa l'uomo single. La madre è venerata, il padre odiato.
Tutto ciò porta un'altra conseguenza fondamentale: questi uomini non possono ricevere dal proprio padre (perchè rifiutato) per cui non possono diventare veramente uomini. Possono essere grandi amanti, ma non si assumeranno mai le responsabilità dell'amore e del rapporto di coppia. Non faranno figli, o se li fanno non li vorranno riconoscere e non se ne occuperanno, proprio perchè la figura del padre è rifiutata dentro di loro.


Come può una donna resistere a tali uomini? Mettendoli di fronte alla nuda verità. Nelle costellazioni c'è una frase terapeutica molto forte: la donna dice a questo uomo: "Io ho già un uomo migliore di te, mio marito" e questo spezza l'incantesimo.


E se siamo invece noi uomini presi dentro questa dinamica, come possiamo uscirne? Riconoscendo fino in fondo l'amore per nostra madre e poi guardando nostro padre gli diciamo: "Lei è la tua donna. Per me è solo mia madre. Io troverò la mia donna e sarà bella come la tua". Anche qui l'incantesimo si spezza.
http://lecostellazionifamiliarispirituali.blogspot.it/2014/06/il-complesso-di-edipo-alla-luce-delle.html

Cromopuntura;
tutti i trattamenti  relazione madre padre

cromopuntura auricolare :EMORROIDI

per curare le emorroidi con la cromopuntura auricolare si agisce su 6 punti

seguire il sequenza i 6 punti prima orecchio sinistro poi il destro
per la durata di circa 30secondi il punto 5 Giallo solo orecchio destro

1 blu
2 Giallo
3 Blu
4 Blu
5 Giallo solo a dx
6 Blu

Si possono notare miglioramenti anche dopo solo un paio di giorni di trattamento

Antar Raja

Fonte 40 nuove applicazioni terapeutiche con il cromopuntura set (Peter Mandel)
Vedi anche http://cromopuntura-cromos.blogspot.it/2014/06/emorroidi.html



Iniziazione alla cromopuntura auricolare
Tecnica indolore di guarigione
€ 9.5

ACCORDARE L'ORGANISMO con i toni del solfeggio


LA CURA DEL SUONO: LE FREQUENZE DELL'ASCENSIONE





... E’ stato inventato un “diapason” elettronico per l’accordatura dei chakra: si chiama il SOLFEGGIO DELLE FREQUENZE DELL’ASCENSIONE (per analogia con l’ottava di 7 note).
La musica delle frequenze dell’ascensione è stata riscoperta dal dott. Joseph Puleo https://www.youtube.com/watch?v=cbDn1qvU81c che studiò gli antichi manoscritti del monaci gregoriani e scopri che i loro canti furono frequenze di guarigione grazie ad uno speciale arrangiamento dei sei toni del solfeggio.

Il solfeggio inizia dalla nota di base (che corrisponde a Muladhara) e sale in su fino ad Ajna.
I moderni autori hanno aggiunto ai sei toni gregoriani anche quelli che corrispondono al chakra Sahasrara ed oltre.

Le prime tre frequenze sono collegate al subconscio (174-285-396 Hz). L’effetto: liberazione dalle frequenze della paura, della colpa, l’iniziazione quantica.

Le frequenze successive agiscono sui restanti chakra.

474 Hz: Dissoluzione delle pietrificazioni emozionali/convenzioni/abitudini, l’apertura della mente e la capacità di cambiare;


528 Hz: Trasformazione e Miracolo (alcuni ricercatori utilizzano questa frequenza per guarire al livello del DNA;

741 Hz: Il risveglio dell’Intuizione;

852 Hz: Il ritorno dell’Ordine Spirituale;

963 Hz: il Sahasrara.

(Qui sotto riporto il link di LENNI ROSSOLOVSKI per scaricare tutti i toni, si apre un file compresso (.rar) che bisogna aprire – i programmi gratuiti si trovano facilmente in internet).

http://www.amazon.com/gp/drive/share?ie=UTF8&s=hmbiroraQ84u7jVhsupp1Y
Lenni Rossolovski scriveva, nel 2011:

“...ascolto sempre più spesso le frequenze standard del solfeggio e noto un risultato positivo per la mia salute. Siamo stanchi delle pasticche, e la cura con il suono è stata da lungo dimenticata... in passato i malati venivano curati con i canti, con inni e salmi, e spesso questo era l’unica cura che i ricevevano. Ora questo è dimenticato, malgrado il computer ci offra un arsenale enorme degli strumenti acustici.



Il nostro organismo potrebbe essere accordato con l’aiuto dei toni standard del solfeggio. Posso dire in tutta sicurezza: questo funziona.
Così, sono riuscito a liberarmi dai dolori alla colonna vertebrale. E pure da qualche altro acciacco.
Questi toni accordano l’organismo esattamente come in accordatore con un diapason accorda un pianoforte. Ce ne sono molti materiali in internet, fate una ricerca e troverete un mucchio di risultati.
Ma attenzione: scoltateli con le cuffie.
Quando iniziate ad ascoltarli noterete subito quale frequenza vi attira di più: vuol dire che il vostro organismo in questo momento ne ha bisogno. Le prime volte potrete anche avvertire un disagio, avrete persino voglia di spegnere tutto. Dopo le prime sedute i vostri sintomi potrebbero pure aggravarsi! Ma non preoccupatevi, rallegratevi: questo è un bene e significa che l’organismo ha risposto alla frequenza, e sono cominciati i cambiamenti. Tra qualche giorno vi sentirete meglio.
I toni del solfeggio accompagnano molto bene le meditazioni, specialmente la frequenza 528 Hz (trasformazione). ...”


Fonte
http://radionicaesoterico-scientificarussa.blogspot.it/2014/06/la-cura-del-suono-le-frequenze.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa

mercoledì 10 settembre 2014

LA CENTRATURA DELLA LINFA


regoliamo il sistema linfatico con la CROMOPUNTURA. Per la Medicina Esogetica la linfa ed il sistema linfatico è anche un tampone psichico, cioè tutti i problemi psicologici profondi dell'essere umano creano reazioni all'interno del sistema linfatico.
Sulla linea dell' entoderma, tutti i punti ,prima a sx poi a dx ,dall'alto verso il basso. Tutti i punti GIALLO.











































Fonte Cromopharma  FB

martedì 9 settembre 2014

LA SPIRALE DEL DRAGO D'ORO




























CROMOPUNTURA

questo trattamento si puo' fare come auto massaggio, oppure con la cromopuntura puoi
Tracciare con la punta piatta GIALLA la spirale antioraria per circa 3/5 volte poi traccia la spirale in senso orario. prima antiorario da plesso solare  all'ombelico poi in senso orario 3/5 volte dall'ombelico fino al plesso solare  e la parte superiore dell'osso pubico ( vedi immagine)





INDICAZIONI

questo trattamento è utile per accumulare energia nel plesso solare, disintossicazione e purificazione del corpo, incremento dell' energia sessuale, stimola le funzioni intestinali
ok per costipazione o diarrea, per alitosi e areofagia

 by Ivano Antar Raja ©


AUTOMASSAGGIO

per info automassaggio drago d'oro
http://divinetools-raja.blogspot.it/2013/01/massaggio-del-centro-energetico-del.html






sabato 6 settembre 2014

VEDERE IL CORPO AL SUO INTERNO

L’uomo è capace di vedere la struttura del suo corpo dall’interno. Non ci abbiamo mai provato, perché è una cosa che fa molta paura, una cosa terribile: quando vedi le tue ossa, il sangue, le vene, ti spaventi. Quindi, quello che abbiamo fatto è bloccare completamente questa visione mentale interna. Vediamo il corpo dall’esterno, come se qualcun altro lo stesse guardando. È come se andassi fuori da questa stanza e la guardassi dall’esterno – vedresti i muri esterni. Vieni dentro e guarda la casa – allora vedi i muri interni. Vedi il corpo dall’esterno come se fosse qualcun altro che guarda il tuo corpo. Non l'hai mai visto dall’interno. Ne siamo capaci, ma per via delle nostre paure, è diventato un fatto strano.

I libri indiani di Yoga dicono tante cose sul corpo, cose che la moderna ricerca scientifica ha scoperto essere del tutto esatte, e la scienza non sa come spiegare questo fatto. Come potevano saperlo? La chirurgia e la conoscenza dell’interno del corpo umano sono sviluppi molto recenti. Come potevano conoscere tutti i nervi, i centri, tutte le strutture interne? Conoscevano persino cose che sono state scoperte solo molto di recente; ne hanno parlato e hanno anche lavorato su queste cose. Lo Yoga è sempre stato consapevole di tutti i fatti fondamentali e significativi rispetto al corpo. Ma non erano soliti sezionare cadaveri, quindi come facevano a sapere? La realtà è che c’è un altro modo di osservare il proprio corpo – dall’interno. Se ti concentri all’interno, improvvisamente inizi a vedere il corpo, dall'interno. (Osho)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...