... Non Solo Cromopuntura

lunedì 29 aprile 2013

Gevura / Discriminazione / Compromesso / Ascolto


Gevura / Discriminazione / Compromise / Ascolta
Il mese di maggio è rappresentata dalla quinta Sephira nell'Albero della Vita. Gevura, che si trova sul lato destro della parte superiore del torace, lungo la linea di anima occupa il pianeta di Marte, astrologicamente Ariete (God of War), e, di conseguenza, l'elemento del fuoco attivo. Un individuo con una Gevura sbilanciato diventa biggotted, un tiranno, crudele e aggressivo. Questo porta ad una lotta contro la malattia e la menzogna. Un Gevura equilibrata porta armonia attraverso il compromesso, Asolta il suo cuore (o ascoltando Hesed, la Sephira di aprile), e rilasciando la discriminazione si apre verso gli altri, e diventa spontaneo.

Meditate su questo simbolo per 5 minuti al giorno per il mese di maggio per aiutare a liberare i blocchi che causano discriminazione, aggressione, e apre all' amore verso gli altri. In alternativa, è possibile anche stampare questo simbolo (renderlo circa 2,5 pollici) e posto sul lato destro del centro petto verso l'alto dal capezzolo per i 5 minuti con gli occhi chiusi




sabato 27 aprile 2013

giovedì 25 aprile 2013

ATTIVARE Netzh,Hod, Yesod all'interno albero della vita

Provare per problemi di insonnia e sonno disturbato: posizionare una sfera di cristallo colore anima ROSA in ogni posizione per 20 secondi su ogni punto. prima di andare a dormire.

Zona 1: sulla zona ombelico 2: a meta' strada tra zone 1 & 3 (punto Hara) zona 3: 3 Fingerwidths sopra centro dell'osso pubico, questo tocca il 2 ° Campo membrana di Esogetics, il campo delle emozioni/acqua. Queste posizioni di attivano i campi energetici di Netzah (azioni involontarie), Hod (azioni volontarie) e Yesod (sogni, simboli e la pellicola della vita) all'interno dell'albero della vita.


---Disclaimer: come sempre, queste dichiarazioni (o qualsiasi altro nella nostra newsletter, ecc), non sono state valutate dalla FDA. Questo non sono destinate a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia







Traduzione Ivano Antar Raja
fonte http://www.facebook.com/Psinergy?hc_location=stream

venerdì 19 aprile 2013

Hesed / New Beginning / Misericordia


Hesed / New Beginning / Misericordia
Il mese di aprile è rappresentata dalla quarta Sephira nell'Albero della Vita. Hesed, che si trova sul lato sinistro del petto, è la fonte di sentimento e devozione. Offerte hesed con il mondo interiore emotivo e il più profondo dell'amore, amare se stessi. Hesed incoraggia anche generosità e misericordia, che è una forma di amore incondizionato verso gli altri.

Meditate su questo simbolo per 5 minuti al giorno per il mese di Aprile per aiutare a liberare i blocchi tra voi e le vostre ispirazioni 







giovedì 11 aprile 2013

ATTIVARE L'ALBERO DELLA VITA








La sera prima di dormire, mettere una Sfera Quarzo Rosa in ogni posizione per 20 secondi a partire dalla parte superiore (Kether), poi il centro anteriore della fronte, e l'ultimo sulla nuca in corrispondenza
del punto frontale

Perché è importante questa terapia?
Questa terapia aiuta ad attivare l '"Albero della Vita" impronta all'interno dell'individuo. Secondo Peter Mandel, l'Albero della Vita è il portatore di tutte le strutture della coscienza della creazione. Se facciamo l'ipotesi che la persona è un albero in miniatura della vita, poi il suo / la sua coscienza individuale è memorizzata all'interno del Sephiroth. Le informazioni divina [ed energia] scorre dall'alto verso il basso, contribuendo a portare la persona verso la propria coscienza, e il viaggio della vita. Da un punto di vista olistico , tutto sul fisico inizia come un pensiero spirituale che abbiamo manifestato nella nostra realtà fisica.

Questa terapia è fantastico per aiutare ad aprire e regolare la coscienza, portare più chiarezza nella tua situazione attuale (s), e secondo Peter [Peter Mandel , fondatore di Esogetics], deve essere usato con ogni cliente un paio di volte con il cristalli grigi e in aggiunta, per un paio di settimane o giù di lì con la Sfera quarzo Rosa, e per persone in situazioni intense come il cancro, questo dovrebbe essere fatto ogni sera con la Sfera quarzo Rosa.

* Nota: Questa terapia è solo una parte di una più grande, protocollo di terapia più completa, anche se è ancora molto efficace a creare una bella, dolce impulso per aiutare a regolare e aprire la coscienza.


TRIANGOLO RIFLESSO GENETICO SPIRITUALE



























































Correzione: Come da figura porpora a dx e verde luce a sx

domenica 7 aprile 2013

LA PLACCA DELLA MEMORIA


La placca, del diametro di circa 1 cm, si trova nell'emitorace sinistro, sulla linea laterale ascellare mediana, in un piano orizzontale che passa poco al di sotto dell'angolo epigastrico. (Ved. Fig. 21).
Metodi di ricerca. Mentre lo sperimentatore fa trascorrere superficialmente su questa regione l'apice di un suo dito, trova la placca cutanea iperestetica:
1. S'egli ne comprime leggermente fra due dita la banda assiale dell'indice.
2. Se ne carica leggermente, per es. con lo spillo faradico sopra collocato a piatto, la linea assiale di quel dito.
3. Se gli organi sessuali vengono sottoposti a leggera compressione.



4. Se si sottopone a compressione profonda lo stomaco, o a carica violenta la Ia linea interdigitale. (La paralisi dell'oblio sensibilizza la placca della memoria).
5. Se il soggetto entra in uno stato ipermnesico (se per es. rievoca ricordi). 6. Se si rappresenta mentalmente i propri organi sessuali.

7. Se contempla un colore bianco, se ode suoni argentini oppure gorgoglii di fonte o di acqua corrente, se percepisce profumi tenui e piacevoli, se ha contatti ruvidi e leggermente freddi (per esempio: frizioni con un canovaccio bagnato.

Ripercussioni di repère:
1) sensazione di freddo al capo; 2) dolore nelle tempie;
3) impulso a stirarsi le dita.
Nei (spero) prossimi volumi, scriverò più dettagliatamente delle placche e della loro corrispondenza con le linee primarie e secondarie, siano esse longitudinali o trasversali. 



da Letterato Salvatore Claudio aka Lascaux
L’INDICE DEI RICORDI

mercoledì 3 aprile 2013

CONFLITTI E PELLE


di Caroline Markolin
Articolo originale – Traduzione e adattamento di Giorgio Beltrammi
Ci sono molte speculazioni sul perché la pelle diventi improvvisamente irritata e malata. Le teorie vanno dalla predisposizione genetica, alla sensibilità per sostanze alimentari, alla alterata circolazione e stress. Al di la di quale teoria venga invocata, la dermatologia convenzionale è perduta quando si trova costretta a rispondere a domande come: Cosa provoca la guarigione di una malattia della pelle? Cosa determina la sua durata e la sua severità? Perché una persona sviluppa l’eczema, un’altra la psoriasi ed un’altra ancora l’herpes? Perché un rash cutaneo appare in una area ben precisa del corpo? Perché nella parte destra e non nella sinistra o viceversa?
Basandosi sull’analisi di migliaia di casi, il Dr. Hamer ha scoperto che le malattie della pelle sono sempre collegate a “conflitti di separazione” che la persona prova nei riguardi di figli, genitori, partner, amici che hanno “lacerato” la sua pelle. Le TC cerebrali di questi pazienti hanno mostrato che questi tipi di conflitti colpiscono senza eccezione la cosiddetta corteccia sensoriale, che è la parte del cervello che si è sviluppata durante il corso dell’evoluzione in accordo con l’organizzazione del branco e della famiglia e la capacità di esprimere un legame sociale ed emozionale attraverso il contatto della pelle.
La separazione da una persona amata può essere emozionalmente molto stressante. In Natura, la separazione dal branco, o da un amico è, biologicamente parlando, una condizione di emergenza. Per questo, un Programma Speciale Biologico e Sensato entra in azione per assistere l’organismo nell’affrontare questo evento traumatico. Durante la fase di conflitto attivo, la pelle perde cellule epidermiche causando una diminuzione di sensibilità al tatto. Questa paralisi sensoria è una forma naturale di protezione da ulteriori traumi di questo genere. Come conseguenza di questa perdita di cellule epidermiche, la pelle diventa secca, rugosa e potrebbe squamarsi.
La risoluzione del conflitto è il punto di svolta. Insieme alla guarigione che avviene a livello psicologico, anche la pelle inizia a ricostituire ed a ripristinare le aree ulcerate con nuove cellule. Durante questo processo di riparazione, la pelle diventa infiammata, inizia a prudere e si gonfia. I disordini cutanei come eczema, dermatite, acne rosacea, orticaria, o herpes sono quindi segni positivi che indicano che il processo di guarigione sta facendo il suo corso. La neurodermatite è una infiammazione “cronica” della pelle. Nella NMG il termine “cronico” significa che la fase di guarigione non può essere completato per continue recidive conflittuali. La terapia della NMG si focalizza quindi sulla individuazione del conflitto e delle situazioni che interrompono la fase di guarigione rendendola molto prolungata. La configurazione bifasica delle malattie aiuta anche a comprendere meglio fenomeni patologici come la psoriasi. La Psoriasi, come ha scoperto il Dr. Hamer, coinvolge sempre due conflitti di separazione. Il conflitto attivo si mostra con le desquamazioni cutanee, il conflitto risolto si mostra con le aree arrossate. Il risultato è abbastanza familiare: squame argentee su superficie arrossata.
I disordini della pelle sono in crescita, specialmente tra i bambini. Essi soffrono spesso di conflitti di separazione, quando nasce un nuovo bambino, quando mamma torna a lavorare, quando hanno paura che i genitori lo lascino da solo, o quando si separano. Quando queste situazioni si verificano davvero, allora si sviluppano le dermatiti, specialmente sulla superficie interna delle braccia. Psicologicamente, ciò indica che la separazione è vissuta come: “Non posso più abbracciarti!”, “Non posso più stringerti!”.
Questo ci porta a chiederci perché i disordini della pelle compaiano in precise aree del corpo. Il Dr. Hamer ha scoperto ancora un’altra regola biologica: Ha scoperto che se una persona destrimane soffre di un conflitto di separazione da un figlio o dalla propria madre, sarà colpita la parte sinistra del corpo; se il conflitto è con il partner (tutti tranne la propria madre o i propri figli), sarà colpita la parte destra. Per i mancini è l’inverso. Tuttavia, questo programma biologico innato può anche avviarsi nel luogo dove la separazione viene percepita, per esempio sulle guance, sull’addome, o su qualsiasi parte della cute dalla quale la persona amata è stata “strappata via”.
Un’altra risposta naturale significativa ad una perdita di contatto fisico è una disfunzione alla memoria a breve termine. Conosciamo questo fenomeno grazie ai mammiferi, ad esempio i gatti, quando una mamma non riconosce più i suoi figli che sono stati allontanati da lei. La “smemoratezza” durante uno stato di distress da separazione, è biologicamente sensato in quanto aiuta l’organismo a gestire il distress emozionale a livello mentale. Quando i nostri bambini hanno questo disturbo si dice che hanno un Disordine da Deficit di Attenzione (ADD), quando i membri anziani della nostra famiglia cominciano a perdere la memoria, si dice che hanno l’Alzheimer. Una occhiata alla nostra società rivela rapidamente il perché queste condizioni stanno divenendo più prevalenti.
La NMG è più di una scienza esatta. Le profonde scoperte del Dr. Hamer ci ricordano che abbiamo dimenticato come si vive nel rispetto della nostra natura biologica. Con queste conoscenze possiamo tornare a “riunirci” e praticare al contempo una vera medicina preventiva.
fonte http://blogtre.wordpress.com/2013/02/14/dr-hamer-capire-le-malattie-della-pelle/
dagli studi di Hamer, i conflitti sono la causa principale di ogni tipo di malattia, anche per le malattie della pelle i conflitto di separazione ,di mancanza di contatto pelle a pelle ha un ruolo chiave.
Peter Mandel ha scoperto una terapia dei conflitti con la cromopuntura per il superamento dei conflitti,con i colori dell' anima. Si comincia con il cono del ricordo,scioglimento dei blocchi, lasciare andare e energizzare.
Quindi si porta alla luce la causa del problema se ne prende coscienza e si lascia andare.Valido trattamento per ogni problematica fisica emotiva anche come prevenzione
MA come mai non tutti coloro che subiscono lo stesso trauma lo stesso conflitto non subiscono la malattia, vista da Hammer come la via del corpo verso la guarigione?
Probabilmente il corpo che subisce un conflitto se si trova in  un quadro endocrino passa al quadro tossico senza malattia, se invece si trova in un quadro tossico , il passaggio successivo non puo' che essere la malattia come via alla guarigione se il corpo  ne ha le capacita' e qualita biologiche oppure si passa a una fase peggiorativa della situazione dal tossico al quadro degenerativo
Quindi riassumendo trattamenti
Armonizzazione,tossico, segmenti su organo colpito (esempio psoriasi, fegato)( malattie della pelle x problemi affettivi,Polmone) terapia dei conflitti ect

Antar Raja



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...