... Non Solo Cromopuntura

giovedì 4 luglio 2013

SPAZZOLATURA DEL CORPO DELL'ABATE KNEIPP




VIDEO DIDATTICO SULLA SPAZZOLATURA DEL CORPO DELL'ABATE KNEIPP RIVISITATO DA DAVIDE GUZZON.


LA SPAZZOLATURA, UNA PRATICA IGIENISTA, PER RICONQUISTARE LA SALUTE, IL BUON UMORE,
L'EQUILIBRIO PSICHICO.


BENEFICA PER GLI INESTETISMI DELLA PELLE, PER UNA BUONA CIRCOLAZIONE, PER REGOLARIZZARE LA PRESSIONE, PER RILASSARE LA MUSCOLATURA E IL SISTEMA NERVOSO.


LA SALUTE DEL CORPO: BASTA UNA SPAZZOLA

Nella mia vita, ho sperimentato a lungo per scoprire cosa faccia davvero bene al mio corpo. In questa ricerca ho individuato alcuni elementi validi, che sono così andati a creare un mio programma personale. Le tre cose principali sono: le frizioni con spazzola a secco, la Meditazione Dinamica (anche se questa naturalmente lavora anche su molti altri livelli) e una certa attenzione nella scelta di cibi.
Grazie al dottor Jack Soltanoff, un chiropratico di Woodstock, New York, che è vissuto quasi cento anni, ho scoperto le meraviglie della tecnica di frizione a secco, un segreto di bellezza delle dive degli anni ‘50. È una tecnica piacevolissima oltre che utile e mi sento veramente, dopo cinque anni di pratica, di raccomandarla.
Grazie a questa tecnica si può agire veramente su tutto il corpo, perché la pelle è il più grande organo di eliminazione che possediamo ed è anche la via più facile per arrivare al sistema endocrino – la chiave del sistema immunitario e quindi della salute in generale. La frizione a secco con la spazzola si basa sugli stessi principi dell’agopuntura, stimolando le terminazioni nervose della pelle: frizionando con la spazzola questi punti di agopuntura, il sistema nervoso viene stimolato nel suo complesso portando giovamento ad organi, ghiandole, muscoli e tendini.
I risultati che ho ottenuto sono il miglioramento della qualità, grana e tono della mia pelle, che viene ammorbidita e contemporaneamente rassodata. Frizionare allevia quei dolorini che a volte si sentono, e anche la tensione muscolare, specie nelle spalle e nel collo. Dopo averlo fatto mi sento sempre molto meglio: è la stessa sensazione che puoi provare se corri sulla spiaggia alla mattina o se hai appena ricevuto un bel massaggio. I benefici però vanno oltre questa sensazione di benessere. Anche se non è facile provarlo a livello clinico, io sono sicura che questo tipo di frizione mi ha aiutato a conservare tutti gli organi del mio corpo a un buon livello di funzionalità. L’estate scorsa ho fatto una visita di controllo con una naturopata negli Usa e siamo rimaste entrambe sorprese nel vedere, grazie alla macchina Mora, come dopo anni che viaggio in ambienti che il mio corpo considera di sicuro ‘esotici’ – o persino estranei – fegato, reni e intestino siano perfettamente in ordine, sani e vitali.
Secondo le esperienze fatte dal dottor Soltanoff con migliaia di pazienti, la frizione con la spazzola migliora il portamento, la circolazione, la digestione, e la qualità e quantità dei globuli rossi. Stimola l’eliminazione attraverso la pelle, aiutandola a buttar fuori tossine, e alleggerendo così il lavoro di reni, polmoni e colon. Aiuta a prevenire l’invecchiamento precoce e rafforza la resistenza alle malattie da raffreddamento, migliora il funzionamento mentale e spesso può combattere anche mal di testa cronici, senza dover ricorrere agli analgesici.
Soltanoff ha inoltre notato una significativa riduzione dell’accumulo di cellulite. La cellulite è un accumulo di tossine nelle cellule grasse, per via di una carenza delle funzioni di eliminazione. Questo problema, comune a molte donne, è l’esatto opposto di una pelle liscia: assomiglia infatti alla buccia di un’arancia, e spesso si concentra nella parte alta delle cosce. Il dottor Soltanoff afferma che le cause sono molteplici: inquinamento, stress, consumo di alcol, latticini e caffè. La frizione, unita a una dieta adatta e a una moderata attività fisica, rompe questi depositi grassi, che vengono poi eliminati tramite i sistemi naturali del corpo. Quindi, prima di decidere per la liposuzione, prova un po’ la frizione con la spazzola!
Per poter seguire questo programma, l’unica cosa che ti occorre, a parte il tuo corpo, è una spazzola con setole naturali e mediamente soffici. Puoi cercarla in farmacia o in qualche negozio di prodotti naturali. (Puoi provare se la spazzola ti piace o no frizionando il dorso della mano). Quelle fatte di nylon o di qualche altra fibra sintetica potrebbero essere troppo dure e far male alla pelle. All’inizio friziona delicatamente, finché la pelle si abitua, di solito dopo pochi giorni. Fallo come prima cosa al mattino e diventerà parte della tua routine quotidiana, come il lavarti i denti. Ricorda che sia la pelle che la spazzola devono essere asciutte per poter creare una frizione. Dopo puoi farti una doccia o un bagno per eliminare le cellule morte rimaste sulla superficie della pelle. Vedrai che la spazzola si riempirà subito di impurità, quindi dovrebbe essere lavata bene ogni due settimane circa con acqua e sapone, e messa ad asciugare al sole. 

Nota: Non frizionare se hai qualche allergia, infiammazione o altri problemi di pelle, oppure problemi di circolazione come la flebite.


Come si fa
Il seguente testo e le illustrazioni sono riprese dal libro Natural Healing del dottor Jack Soltanoff. Se usi la spazzola in questo modo, dovrebbero bastare circa nove minuti per completare tutta la sequenza.

Mani e dita
1.
Tenendo estese le dita della mano destra, friziona ogni dito avanti e indietro per 7 volte.
2.
Friziona tutto il palmo della mano dal polso fino alla punta delle dita avanti e indietro 7 volte, poi fai lo stesso per il dorso della mano.
3.
Tenendo il palmo in basso, friziona lo spazio tra pollice e indice avanti e indietro 14 volte. Adesso fai lo stesso con la mano sinistra.


Braccia
4.
Friziona tutto il braccio destro dal polso al gomito andando verso l’alto, verso il cuore, per 7 volte. Continua poi dal gomito alla spalla, sempre verso il cuore, per 7 volte. Lo stesso con il braccio sinistro.




Piedi e gambe
5.
Friziona tutta la pianta del piede destro avanti e indietro per 7 volte. Lo stesso poi col piede sinistro. È probabile che all’inizio soffrirai di solletico.
6a.
Friziona il dorso delle dita dei piedi avanti e indietro 7 volte. Poi fai lo stesso sul lato plantare delle dita.
6b.
Partendo dalle dita, spazzola da sinistra a destra il dorso del piede, 7 volte per ogni fascia, spostandoti verso l’alto fino ad arrivare alla caviglia.
6c.
Friziona intorno alla caviglia avanti e indietro 7 volte.
6d.
Friziona dalla caviglia al ginocchio verso l’alto, verso il cuore, per 7 volte; gradualmente lavora su tutta la superficie della gamba senza dimenticarti l’area del ginocchio. La frizione rassoderà le ginocchia migliorando anche la circolazione nella parte posteriore del ginocchio.
6e.
Mettiti in piedi e friziona da sopra al ginocchio all’inguine, sempre in su verso il cuore per 7 volte. Lavora gradualmente intorno alla coscia in modo da coprire ogni centimetro. Poi ripeti la stessa cosa per la gamba sinistra.
Nota: se hai un problema di cellulite qui o da qualche altra parte, raddoppia o triplica la durata della frizione in queste zone.


Collo/Base della testa
7.
Reggendo la spazzola con due mani falla aderire alla base della testa, dietro, in modo che rimanga sempre nello stesso posto. Poi falla oscillare 14 volte su e giù e 14 da destra a sinistra.
Questo stimolerà la pituitaria, la ghiandola principale del corpo.
8a.
Tenendo la spazzola con la destra, appoggiala sulla mascella subito sotto l’orecchio, sul lato destro della testa. Falla scorrere delicatamente lungo la mascella, finendo col passarla sotto il mento. 7 volte. Ripeti sul lato sinistro.
8b.
Tenendo la spazzola nella destra all’altezza della nuca, falla scorrere delicatamente sul lato destro del collo fino ad arrivare davanti sulla laringe. Fallo 7 volte. Questo attiva la tiroide e l’assorbimento del calcio da parte delle paratiroidi. Lo stesso sul lato sinistro.

8c.
Tenendo la spazzola nella mano destra posizionala sulla schiena, proprio alla base del collo dove sentirai una piccola gobba, poi portala delicatamente sul lato destro fino alla piccola cavità in cima allo sterno, proprio sotto il pomo d’Adamo, 7 volte. Questo stimola il timo, la ghiandola che controlla il sistema immunitario. Tenendo la spazzola con la sinistra, ripetere sul lato sinistro.



Sistema linfatico
9.
Tieni la spazzola ben ferma con la mano destra nella zona dell’ascella sinistra. Tenendola fissa sul posto, falla ruotare 7 volte in senso orario e 7 volte in senso antiorario. Poi fai lo stesso con l’ascella destra, usando la mano sinistra per tenere la spazzola.

Nota: A partire dal punto seguente devi alzarti in piedi e rimanerci poi per tutto il resto della sequenza.

10.
Tieni la spazzola ben ferma nell’inguine destro con entrambe le mani, poi ruotala su se stessa, 7 volte in senso orario e 7 in senso antiorario. Fai lo stesso a sinistra.


Fronte e lati del corpo
11.
Tenendo la spazzola nella destra, friziona il lato destro su e giù 13 volte dalla parte superiore della coscia sino all’ascella. Per le donne dovrebbero tenere il seno con la mano sinistra per non intralciare il movimento. Poi fai lo stesso per il lato sinistro, usando la mano sinistra per tenere la spazzola.
12.
Spazzola avanti e indietro tutto intorno la zona della vita.
13.
Friziona con movimento circolare il plesso solare e la zona circostante. 14 volte in senso orario e 14 nell’altro.
Iniziando in alto e continuando verso il basso, completa la parte frontale in tutte le direzioni (7 volte), ma escludi il petto (per le donne) e il viso perché sono aree in cui i tessuti sono molto sensibili.


Schiena e glutei
14.
Tenendo la spazzola con entrambe le mani, spazzola su e giù 14 volte lungo la spina dorsale, iniziando dal coccige (la base della schiena) e andando in alto fin dove ti è possibile.
15.
Tenendo la spazzola con una mano, friziona su e giù 14 volte lungo la spina dorsale, iniziando alla base del collo e andando in basso fin dove ti è possibile. Completa la schiena frizionando in tutte le direzioni.
16.
Friziona i glutei in tutte le direzioni coprendo tutta l’area per 7 volte.
Dai particolare attenzione a glutei e parte alta delle cosce perché ti aiuterà a eliminare la cellulite.

fonte Osho Times Marzo 2001

Da Altra Realta'

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...